lunedì 25 luglio 2016

Modi di dire: “diacere”

Significa sdraiarsi, precisamente, mettersi a letto, andare a dormire (variazione di: “giacere"). Si usa anche per indicare una persona che cade in seguito ad uno sgambetto, ad una spinta od ad un movimento improvviso; in ambito calcistico si può incontrarlo in questa tipica espressione: “gli ha fatto una finta e l’ha messo a diacere”, cioè: “l’ha mandato a terra, sdraiato, con una finta”.
Il verbo “diacere” deriva dal latino “jacere”, da cui deriva anche “giacere”, che significa “stare disteso”, ma anche “essere gettato”, per esempio, a terra.
Roberto Di Ferdinando

Nessun commento:

Posta un commento