Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La collocazione del David in piazza della Signoria

“[…] Alla fine di gennaio il Soderini convocò artisti e artigiani per decidere dove convenisse collocare il Davide di Michelangelo. Allo scultore, nel palazzo della Signoria, venne mostrato l'elenco delle persone invitate alla discussione. La lista dei pittori comprendeva Sandro Botticelli, Cosimo Rosselli, Davide Ghirlandaio, Leonardo da Vinci, Filippino Lippi, Piero di Cosimo, il Granacci, il Perugino, Lorenzo di Credi; c'erano inoltre gli scultori Giovan Francesco Rustici, Andrea Sansovino e Betto Buglioni; gli architetti Giuliano e Antonio da Sangallo, il Cronaca, Baccio d'Agnolo; infine quattro orafi, due intagliatori di gemme, un tessitore di ricami, un ceramista, un miniaturista, due carpentieri avviati a diventare architetti, il fonditore Bonaccorso Ghiberti e il fabbricante d'orologi Lorenzo della Golpaia. - Abbiamo lasciato fuori qualcuno? - gli domandò il Soderini. - Me. - A ragion veduta. Gli altri potrebbero sentirsi impacciati dalla tua p

Ultimi post

Antiche insegne resistono: stazione di Santa Maria Novella

La Toscana è uno stato di grazia

Le botteghe artigiane presso il Duomo

Antiche insegne resistono…parzialmente: Il Chiosco degli Sportivi, via degli Anselmi

La comunità fiorentina a Roma ai tempi di Michelangelo

La Firenze di Savonarola

Quando Lorenzo il Magnifico fece da guida a Michelangelo......Forse....

L'Accademia Platonica di Lorenzo il Magnifico

Come Michelangelo scolpiva il marmo

Una domenica a pranzo da Lorenzo de'Medici