giovedì 30 aprile 2015

Piazzale Michelangelo

Foto di Angela Lidia Larosa


I canoni pagati alle Soprintendenze dalla produzione del film “Inferno”

Per poter effettuare le riprese filmate e le attività correlate per la realizzazione del film tratto dal romanzo di Dan Brown “Inferno”, la Produzione ha richiesto l’uso della Galleria degli Uffizi, del Giardino di Boboli e di Palazzo Pitti.
Le attività di preparazione alle riprese hanno comportato numerosi sopralluoghi e alcune giornate di prova in vari luoghi, mentre le riprese filmate saranno effettuate da lunedì 4 a martedì 12 maggio.
Le riprese si svolgeranno nei diversi musei nei giorni di chiusura settimanale mentre per il Giardino di Boboli, si effettueranno solamente in aree delimitate, consentendo il normale accesso dei visitatori. Un’area del giardino dell’ex-Scuderie reali è stata destinata a sosta dei mezzi e delle apparecchiature della Produzione.
I canoni versati all’ex-Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino (comprendenti anche le spettanze dell’area in consegna alla Soprintendenza per le belle arti e il paesaggio) ammontano a circa 230mila euro.
Da questa cifra sono tuttavia esclusi i compensi destinati al numeroso personale di vigilanza, che è già stato e sarà coinvolto nelle varie attività, e i canoni accessori relativi all’utilizzo delle immagini e riprese pubblicitarie.

Via delle Casine

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Ognuno loda il proprio santa"

domenica 26 aprile 2015

martedì 21 aprile 2015

La Fortezza da Basso

Foto di Angela Lidia Larosa


L'Associazione Culturale Buongiorno Firenze lancia con grande piacere il Concorso Fotografico "LOVELY CITIES IN CLICKS! - Luci sulle Città"

Fotografia - Luci sulle citta'

II concorso fotografico Buongiorno Firenze
L'Associazione Culturale Buongiorno Firenze lancia con grande piacere il:

II Concorso Fotografico "LOVELY CITIES IN CLICKS! - Luci sulle Città".

Data di scadenza: 2 agosto 2015. Premiazione: 1° settembre 2015.

Possono parteciparvi tutti i cittadini, europei ed extraeuropei (ad esclusione degli organizzatori) - dai 15 anni in su - e le associazioni fotografiche interessate, che hanno però l'obbligo di presentarsi con un numero di iscritti non inferiore a 4.

Attraverso "Luci sulle Città" dovrete illustrare la vostra particolare visione delle vesti notturne delle più belle città culturali, Firenze in primis!

Roma, Parigi, Londra, Praga, Atene, Berlino, Lisbona, Madrid, Istanbul, New York, Tokyo, Buenos Aires, Città del Messico, Nuova Delhi, Pechino, Mosca, Sidney, ma anche le metropoli meno gettonate, e persino i loro sobborghi più nascosti, avvolti in strati spessi o appena accennati di luce!

Prendete parte alla gara con il materiale che possedete a testimonianza di un'esperienza vissuta di notte, che vi abbia spezzato il fiato, riempito il petto, provocato stupore, paura, reverenza, ammirazione - vi siate trovati nel chiasso di una strada affollata, gravida di vita pulsante, o immersi nel silenzio di meraviglosi scorci naturalistici, illuminati dalla luna e dalle stelle.

Luce che si adatta alle superfici dei monumenti, che si appoggia sui tetti delle case, si aggrappa alle pareti dei palazzi, si addensa pesante sull'erba dei giardini, aleggia soave sui fiumi... Ovunque l'abbiate ghermita, condividetela con noi! Fateci letteralmente sognare ad occhi aperti!
http://www.buongiornofirenze.eu/concorsi/fotografia-luci-sulle-citta-039-/166/

MARC DELMAS - Sur l'Arno

Basilica di Santa Croce

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi ha preso, mal sa lasciare"

venerdì 17 aprile 2015

venerdì 10 aprile 2015

Firenze Capitale

[...] Se quest'arte, non a torto chiamata divina, è davvero ispiratrice di nobili sentimenti ed indice di civiltà progredita e progrediente, Firenze, patria di molti valenti musicisti e d'un esercito d'orecchianti e di dilettanti, può vantarsi di essere stata e d'essere fra le città del mondo più raffinatamente civili. [...]"
(Ugo Pesci)

Basilica di Santa Croce

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Ad altare ruinato non s'accende candela"

mercoledì 8 aprile 2015

Museo Stibbert

Foto di Angela Lidia Larosa


12 aprile - Oltrarno, in piazza del Carmine arrivano la fiera di Santo Spirito

Per valorizzare la nuova area pedonale e le attività economiche del quartiere, in piazza del Carmine arrivano fiere e mercati. Dato il via al trasferimento nella piazza della fiera di piccolo antiquariato che si svolge ogni mese in piazza Santo Spirito.

Piazza del Carmine 9-19
05527051
www.diladdarno.it

Piazza Vittorio Veneto

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Non è buon re, chi non regge sè"

martedì 7 aprile 2015

Dal campanile di Giotto

Foto di Angela Lidia Larosa


Firenze Capitale

Ieri sera (3 febbraio 1865) alle dieci e mezza giungeva a Firenze il Re d’Italia. La notizia, diffusasi circa in mezzogiorno del suo arrivo era volata di bocca in bocca colla rapidità del lampo, e l’animo dei cittadini tutti era diviso fra la gioia di rivedere nelle nostre mura l’Eletto del popolo, e il pensiero delle sospicate cagioni di questo lieti si, ma inaspettato avvenimento. […] La Guardi Nazionale era accorsa numerosissima sotto le armi, e un indicibile concorso di popolo, malgrado  l’ora tarda e la stagione minacciosa, era accalcato nella Piazza Vecchia (oggi piazza dell’Unità), e lungo le vie che doveva percorrere il corteggio reale. Quando fu segnalato l’appressarsi del convoglio, un immenso grido di plauso salutò l’arrivo […] Oh quante cose voleva dire quel grido unanime e solenne! […] Voleva dire che l’animo di Vittorio Emanuele doveva trovare nella nostra giuliva accoglienza un conforto alle amarezze che affliggono il suo cuore di amico e di padre per tutti quanti gli italiani. […] S.M. ha salutato tutte le autorità, i ragguardevoli personaggi accorsi ad ossequiarlo, fra i quali il senatore Gino Capponi, cui ha stretto cordialmente la mano, dicendo al venerando vecchio d’esser lieto di trovare al suo arrivo il più virtuoso cittadino di Firenze. La fisionomia dell’ottimo Re era mesta ma serena: vi si leggeva fra i segni delle recenti sofferenze la coscienza di aver sempre meritato l’affetto e la gratitudine di tutti gli italiani. Le carrozze del seguito reale uscirono dalla stazione, e il Re, che sedeva nella seconda carrozza, si trovò in mezzo al suo popolo che lo acclamava festosamente e alla luce di moltissimi torcetti l’ha accompagnato fino a Palazzo Pitti. Fu un plauso continuato dalla stazione alla Reggia, per tutte le vie le cui case erano state in fretta illuminate e adorne di bandiere nazionali. Sulla pizza Pitti la folla era straordinaria: acclamò il Re al suo ingresso nel palazzo e quindi con fragorosi ed entusiastici applausi chiese di vederlo sul balcone. Sua Maestà appagò il desiderio popolare ed uscì a scambiare col popolo fiorentino un saluto affettuoso.
(Da La Nazione del 7 febbraio 1865 – Testo ripreso da Storia e Storie della Toscana)

Il cielo sopra San Miniato

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Bello in fascia, brutto in piazza"

venerdì 3 aprile 2015

mercoledì 1 aprile 2015

Sole su Firenze

Foto di Angela Lidia Larosa


Firenze Capitale

Io sono una popolana, sono la Chiacchera, giornale che scrive alla buona, in lingua paesana, col cuore sulle labbra, per dire spiattellato e tondo il proprio parere. […] Ci siamo! Pochi giorni ancora e dovremo far fagotto e cambiare casa, e beati quelli che lasciandone una ne trovano un’altra! Poveri Fiorentini! E dire che c’è chi ci invidia perché diventiamo capitalisti…no capitali…Ma di che ci hanno invidia? Forse perché vengono qua con 7 milioni di chiodo più che di prima? Tante grazie! Dei chiodi ce n’erano assai anche senza la Capitale. Forse perché vengono qua a fare tappa per andare a Roma? Staremo pigiati come gli aghi nelle cartucce! Ma insomma vengono, e bisogna sgomberare. […]  Quanto prima vedremo arrivare un treno straordinario che ci avviserà un nuovo imprestito. Cuccagna per gli speculatori!
(“La Chiacchera”, giornale satirico fiorentino del 1865 – Testo tratto da Storia e Storie della Toscana)

Le Cascine

Foto di Marco Giorgi