giovedì 28 novembre 2013

5 dicembre - Convegno internazionale: "Leonardo da Vinci. Arte della Pace, arte della guerra"

5 dicembre 2013

Convegno internazionale: "Leonardo da Vinci. Arte della Pace, arte della guerra"

A cura di Lucia Felici (Università di Firenze) e Pascal Brioist (Centre d'études supérieures sur la Renaissance, Tours)

Orario: ore 9 Palazzo Fenzi ore 15 Palagio di Parte guelfa

Sede: Palazzo Fenzi, Aula magna, Via S. Gallo, 10 - Firenze; Palagio di Parte guelfa, Piazzetta di Parte guelfa - Firenze

Organizzazione: Università di Firenze, Dipartimento (SAGAS) Storia, Archeologia, Geografia, Arte, Spettacolo; Comune di Firenze Assessorato alla Cultura

Per saperne di più: http://www.unifi.it/upload/sub/notizie/agenda/Leonardo_Arte_pace_guerra05122013.pdf

lunedì 25 novembre 2013

Autunno a Firenze - 25 novembre 2013




Il cielo sopra Firenze

La collina di San Miniato - 25 novembre 2013 - ore 15,20

venerdì 22 novembre 2013

Il cielo sopra Firenze

Viale F.lli Rosselli, 22 novembre 2013 ore 7,25

Viale F.lli Rosselli, 22 novembre 2013 ore 7,25

Viale F.lli Rosselli, 22 novembre 2013 ore 7,25

mercoledì 20 novembre 2013

29 novembre - "Racconti DiVini" - Letture, degustazione vini e gastronomia

Ospite della serata Giovanni Perni, titolare e Winemaker di Agriturismo San Rocco - Todi (Umbria):






GRECHETTO DI TODI DOC 2012
“Poggio Marcigliano”

VIOGNIER UMBRIA IGT 2012
“La Vigna”

SANGIOVESE RISERVA COLLI MARTANI DOC 2008
“Palombaccio”

MERLOT RISERVA COLLI MARTANI DOC 2008
“Villa San Rocco”

DEGUSTAZIONE e BUFFET 15 euro
Per prenotazioni: MAESTRI di FABBRICA 055 242321 - CTG 0554490873

Maestri di Fabbrica
Borgo degli Albizi 68r, 50122 Firenze

lunedì 18 novembre 2013

venerdì 15 novembre 2013

giovedì 14 novembre 2013

Il cielo sopra Firenze

Viale F.lli Rosselli - 14 novembre, ore 7,20

mercoledì 13 novembre 2013

martedì 12 novembre 2013

Porta al Prato - Rosso di Sera

12 novembre, ore 17,10 - Porta al Prato

Villa Ruspoli - Piazza Indipendenza


Il cielo sopra Firenze - Piazza Indipendenza - 12/11/2013 - ore 08.48





Il cielo sopra Firenze



12 novembre 2013 - ore 7,07 - Piazza San Marco

12 novembre 2013 - ore 7,07 - Piazza San Marco

12 novembre 2013 - ore 7,07 - Piazza San Marco

12 novembre 2013 - ore 7,07 - Piazza San Marco

lunedì 11 novembre 2013

domenica 10 novembre 2013

Luci del Tramonto

Foto di Sara M. Pezzoli


Modi di dire: “ì fottuto”

Testo di Roberto Di Ferdinando

Il grande Riccardo Marasco, nella sua canzone “Signora Beatrice”, immagina Beatrice, la donna amata da Dante, che, quasi gelosa, si lamenta del sommo poeta che la trascura per  comporre la Commedia Divina. Marasco racconta di Beatrice che parla ad una confidente per denunciare le scarse attenzioni di Dante, e nel ritornello la fa esprimere così: “un giorno o l'altro te lo saluto, prendo ì fottuto e me ne vò!".
La parola “fottuto” indica quindi un patrimonio monetario, solitamente non ingente, anzi di scarso valore. L’origine, antica, è oscena, infatti, il fottuto era la paga che le prostitute, che esercitavano nei postriboli, riscuotevano a fine giornata sulla base di quanto (senza giri di parole) avevano “fottuto”.
Fottuto quindi da fottere, dal latino “futuere”, a sua volta dal greco “phyteyo” ( genero, produco: inteso nella sua accezione volgare per indicare il mero atto sessuale), che a sua volta trae origine, sempre dal greco “phyo” (faccio essere).
RDF




Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

Via di Varlungo - 9 novembre 2013 - ore 16,30

Via di Varlungo - 9 novembre 2013 - ore 16,30

Via di Varlungo - 9 novembre 2013 - ore 16,30

sabato 9 novembre 2013

venerdì 8 novembre 2013

Vista di Firenze

Foto di Sara M. Pezzoli


Il cielo sopra Firenze

8 novembre 2013, ore 7,05 - Piazza San Marco

8 novembre 2013, ore 7,05 - Piazza San Marco

8 novembre 2013, ore 7,05 - Piazza San Marco

8 novembre 2013, ore 7,25 - Viale F.lli Rosselli

8 novembre 2013, ore 7,25 - Viale F.lli Rosselli

giovedì 7 novembre 2013

Daniela Pagani poetessa fiorentina



Poesia tratta dalla raccolta "Cavalli d'Argento"
-Per ingrandire il testo cliccare sull'immagine -

--------



Poesie tratte dalla raccolta postuma "Sensazioni Future" (1989)
 -Per ingrandire il testo cliccare sull'immagine -
---

….Tutto ciò che voglio,
adesso,
è nascere a primavera
e fiorire a PRIMAVERA…
Vorrei essere una gemma
Per essere ciò
Che realmente sono….
Daniela Pagani

Daniela Pagani

Dall'Introduzione della raccolta di poesie "Cavalli d'Argento":
"Daniela Pagani nacque a Firenze il 24 marzo 1965.
Fino da piccola manifestò una spiccata attitudine al canto, a 5 anni partecipò allo Zecchino d’Oro con la canzoncina “Che bella festa sarà”. A scuola era brava soprattutto in italiano e fino dalle elementari scriveva piccole frasi poetiche che col passare degli anni divennero vere e proprie poesie, che sono state raccolte in due piccoli libri: “Cavalli d’Argento” e  “Sensazioni Future”.
Per Daniela scrivere e cantare era tutta la sua giovane vita.

A circa 20 anni a seguito di un consiglio errato da parte di un medico su come intervenire su di un nervo che le dava fastidio (le fu consigliato di bruciarlo), iniziò quel calvario che doveva poi portarla alla morte.
E’ mai possibile che uno specialista dermatologo non si accorga che un nervo può essere un melanoma e che non doveva essere assolutamente bruciato, ma asportato chirurgicamente!
Non voglio giudicare tale medico, tutti possono sbagliare, ma quando l’errore costa una vita umana, resta inconcepibile e inammissibile! Nonostante la sofferenza per le metastasi  che prolificavano in tutto il corpo, la sofferenza per la chemioterapia e la cobaltoterapia, Daniela non si perdeva d’animo e riprese gli studi universitari con grande profitto.
Fino a quando Daniela non ci vide più , poi non ci sentì più e infine non riuscì neppure più a parlare e l’unico modo in cui comunicava con noi era attraverso una lavagnetta sulla quale scriveva tutto quello che voleva dirci.
Così ci comunicava le sue atroci sofferenze.
Il 2 giugno 1987 alle ore 13,45, Daniela lasciò la vita a soli 22 anni.
Io padre di Daniela ho voluto ristampare “Cavalli d’Argento” (la prima edizione essendo esaurita).
Perché così Daniela rimanga nei nostri cuori."
Paolo Pagani (pagani.paolo42@libero.it)

“Ricordando Daniela”
"Ricordano Daniela;
significa leggerla, capire e meditare su tutto ciò  che ci ha lasciato di scritto.
Daniela era e rimarrà sempre grande e meravigliosa, perché in quelle belle e profonde e indelebili parole ha lasciato messaggi pieni d’amore.
Un amore puro e genuino come i suoi Cavalli d’Argento; che corrono liberi per i verdi prati della vita.

Ricordano Daniela;
in questi libri di poesie e raconti reali; troviamo una Daniela anticonformista, ma non per ribellione a se stessa; ma con la società altruista, perché porta l’uomo al degrado dell’ambiente con il consumismo, e la corsa sempre verso il potere soprafacendo il più debole della propri specie. Dimenticando i valori umani e non pensando al futuro della propria terra ed ai propri figli, uomini del domani.
Ricordano Daniela;
significa quindi leggerla, capire e meditare il senso della vita."

--




Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

Viale Fll. Rosselli - 7 novembre 2013, ore 7,37

Porta al Prato - 7 novembre 2013, ore 7,38

mercoledì 6 novembre 2013

7 NOVEMBRE -Incontro con il poeta Hugo Mujica alla Fondazione il Fiore di Firenze

Incontro con il poeta Hugo Mujica alla Fondazione il Fiore di Firenze

Hugo Mujica, in Italia in questi giorni per presentare il suo ultimo libro di poesie "E sempre dopo il vento" (Raffaelli Editore 2013), sarà alla Fondazione il Fiore di Firenze (via San Vito, 7) giovedì 7 novembre 2013 alle ore 17.00 in un incontro a cura di Maria Giuseppina Caramella, presidente della fondazione. A introdurlo e conversare con lui interverranno Martha Canfield, presidente del Centro Studi Jorge Eielson (sulla letteratura e l’arte italo-latinoamericane), e Roberto Pasquali. L’ingresso è libero.

Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

6 novembre 2013 - ore 7,25 - Viale F.lli Rosselli

martedì 5 novembre 2013

Il Cestello

Foto di Roberto Di Ferdinando


lunedì 4 novembre 2013

sabato 2 novembre 2013

9 e 10 novembre - Florence Wine Event



L’ottava edizione del Florence Wine Event si terrà il 9 e 10 novembre prossimo.
Il Florence Wine Event è la kermesse dedicata ai vini di qualità che animerà l’Oltrarno fiorentino il secondo fine settimana di novembre, inserito nel più vasto programma di iniziative intitolato Diladdarno che durerà tutto il mese.
Questo evento di promozione enologica  prevede  sia la partecipazione di grandi aziende leader e  di aziende più piccole, contraddistinte tutte però dalla ottima qualità dei loro prodotti, da questa edizione saranno presenti alcune aziende produttrici di olio toscano di qualità e di salumi di eccellenza.
Anche quest'anno i palati degli eno-appassionati saranno soddisfatti con una vasta e variegata scelta di etichette vinicole da tutta Italia.
Alle postazioni, come da tradizione del Florence Wine Event, saranno presenti gli stessi produttori che presenteranno al pubblico i loro vini e saranno disponibili a raccontare la loro storia ed i loro territori per far conoscere e apprezzare al meglio ciò che si gusta nel bicchiere.
In questa ottava edizione non solo vino ma anche olio, grappe , pane e salumi di qualità.
Elementi della tradizione italiana che da sempre accompagnano il vino e rappresentano le basi della nostra alimentazione, il pane, l’olio e i salumi.
Numerose le aziende olearie che presenteranno anche l’olio della nuova annata, sarà possibile inoltre degustare pani particolari e varie specialità di salumi di cinta senese e non.
Ovviamente il vino è il protagonista assoluto, in degustazione i prodotti di più regioni, saranno presenti produttori provenienti dalla Toscana al Friuli, dal Piemonte al Veneto.
Le aziende avranno la possibilità di vendere direttamente i loro prodotti.

Il Florence Wine Event 2013 si rinnova proponendo due inedite sedi
Due nuove prestigiose location per ospitare i produttori vinicoli  e oleari presenti a questa ottava edizione e due differenti temi:

Convitto della Calza P.zza della Calza 6
Vini e vignaioli italiani
… anche olio, pane e companatico
Showroom Riccardo Barthel via Serragli 234 r
Sapori e sostanza della nostra terra
Vino, olio, pane e salumi la merenda della tradizione

Il Convitto della Calza, dal fascino unico e irresistibile, ospedale trecentesco dedicato a San Giovanni Battista e oggi albergo di charme e la straordinaria e affascinate Showroom Riccardo Barthel azienda di arredamento operante a Firenze fin dal 1976, conosciuta nel mondo per il suo inconfondibile stile
Il Convitto della Calza e lo Showroom Riccardo Barthel sono situati praticamente a Porta Romana, porta principale d’accesso all’Oltrarno Fiorentino. La posizione strategica permette di raggiungere queste due location facilmente a piedi o con i mezzi pubblici dal centro città,  inoltre sono raggiungibili in auto da ogni parte di Firenze.
Numerose sono le possibilità di parcheggio vicinissimo alle sedi dell’evento.
Il Florence Wine Event, organizzato da Oltrarno Promuove e Promowine, con la direzione di Riccardo Chiarini, è la prima manifestazione vinicola nata a Firenze otto anni fa per la promozione delle eccellenze vinicole e la valorizzazione dell’Oltrarno fiorentino.
Il Comitato Oltrarno Promuove è formato da Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA.
Per accedere alla manifestazione si dovrà acquistare la drink card (10 euro) con un numero stabilito di assaggi e ritirare il bicchiere alla cassa sia presso Il Convitto della Calza e sia presso lo Showroom Riccardo Barthel.

Orari della manifestazione
Il Florence Wine Event avrà i seguenti orari: sabato 9 dalle 11 alle 22
domenica 10 dalle 11 alle 20
La manifestazione è realizzata grazie al contributo della Camera di Commercio di Firenze, ed il patrocinio del Comune di Firenze.
Info e programma: www.promowine.it