giovedì 31 dicembre 2015

Basilica di Santa Croce

Foto di Lorenza Pandolfini

mercoledì 30 dicembre 2015

Le Cascine

Foto di Lorenza Pandolfini

martedì 29 dicembre 2015

Lungarni

Foto di Lorenza Pandolfini

sabato 26 dicembre 2015

venerdì 25 dicembre 2015

Antiche insegne resistono: via Manni

Foto di Roberto Di Ferdinando

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Tra gente sospetosa, conversare è mala cosa"

giovedì 24 dicembre 2015

Alcune ricette della cucina medievale fiorentina

(Fonte: Informatore Coop), a cura di Roberto Di Ferdinando

Sul finire del XIII° secolo Firenze conobbe un buon periodo di prosperità economica e commerciale che si manifestò anche nei costumi ed abitudini, coinvolgendo anche la cucina che divenne anch’essa più ricca e raffinata: dalla Sicilia provenivano le mandorle, la frutta candita e lo zucchero di canna; dall’Oriente le spezie. I mercati (soggetti a rigidi controlli sulla qualità da parte delle autorità cittadine) offrivano ogni giorno prodotti molto freschi delle campagne fiorentine (ortaggi, uova, pollame e formaggi).
Di seguito alcune ricette di quel periodo ancora oggi presenti  nelle nostre tavole:
Porrea
Pollastro affinocchiato
Panpepato



Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Trist'è guai, chi crede troppo e chi non crede mai"

mercoledì 23 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Se tu hai caro il ben che godi, guarda con chi lo lodi"

martedì 22 dicembre 2015

Luna e Sinagoga

Foto di Simone Bernardi

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Quanto più si vede, e meno si crede"

lunedì 21 dicembre 2015

Piazza Pitti: F-Light 2015

Foto di Roberto Di Ferdinando


Il termine "bancarotta" nasce a Firenze

Testo di Roberto Di Ferdinando

Nella Firenze medioevale era molto diffusa l’attività del banco, cioè dei banchieri; tanto che ben presto i fiorentini divennero i principali banchieri d’Europa . I termini banco e banchiere derivano dall’Antica Roma dove era solito commerciare in denaro e cambiare le valute esponendo direttamente su un banco (la mensa argentaria) le monete necessarie per il giorno lavorativo. A Firenze, l’ attività di “banco e cambio” era talmente importante, che se qualche banchiere, che come gli antichi romani esponeva il denaro sui propri banchi, non era in grado di rispettare i suoi impegni finanziari, di prestito o di deposito, era condannato con la distruzione in tanti pezzi del suo banco, impedendogli così di proseguire la sua attività. Da qui il termine bancarotta, per indicare il fallimento di un attività commerciale o finanziaria.
RDF

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Prima di conoscere uno, bisogna consumare un moggio di sale"

sabato 19 dicembre 2015

venerdì 18 dicembre 2015

20 Dicembre - Associazione Archeosofica - Open Day - Ingresso libero

Open Day, domenica 20 dicembre 2015, a partire dalle 15, 30 fino alle 19, presso il laboratorio di iconografia dell’'Associazione Archeosofica. Nel pomeriggio sarà offerto un piccolo
rinfresco con aperitivo.
Durante la serata ci sarà un'’illustrazione anche pratica della preparazione tradizionale dei materiali fondamentali dell’arte Iconografica, un’arte antica ma sempre attuale.
Attraverso la conoscenza dei metodi consolidati dalla tradizione, chi partecipa potrà subito cimentarsi in una delle fasi preparatorie della tavola da dipingere preparando insieme agli insegnanti la colla di
caseina, stendendo poi la tela sulla tavola, imparando a fare un disegno preparatorio e ancora a macinare i colori.
Nell’iconografia infatti la tecnica pittorica che viene utilizzata è la tempera all’uovo, bellissima con i suoi colori brillanti, terre e pigmenti naturali che devono essere prima macinati e stemperati per poterli utilizzare. L’uso dei colori è entusiasmante e saranno spiegati anche secondo un punto di vista innovativo.
Durante la serata si alterneranno anche gli insegnanti dei nuovi corsi che iniziano a gennaio, con delle brevi presentazioni e con la possibilità di dialogare con loro e chiedere tutte le informazioni che desiderate, e ci sarà anche qualche piccola sorpresa …!
L’'ingresso è aperto a tutti .


Associazione Archeosofica
Sezione di Firenze
Lungarno Guicciardini, 11/rosso
50125 Firenze
Tel. 055215940
info.firenze@boxletter.net
http://archeosofiafirenze.org
SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK https://www.facebook.com/archeosofiafirenze

Piazza Pitti: F-Light 2015

Foto di Roberto Di Ferdinando


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Bisogna stra con lui un verno e un està, chi vuol saper di quel ch' è sa"

giovedì 17 dicembre 2015

Il cielo sopra Firenze: via Righini

Foto di Roberto Di Ferdinando

Il cielo sopra Firenze: via Silvani

Foto di Roberto Di Ferdinando

Cortile di Palazzo Strozzi: "Untitled" (Project for Etchigo-Tsumari)

Foto di Roberto Di Ferdinando



"Paola Pivi è stata invitata a stabilire un dialogo con l’architettura del Rinascimento: dall’11 dicembre al 28 febbraio, nel cortile di Palazzo Strozzi sarà pertanto collocata la monumentale installazione "Untitled" (Project for Etchigo-Tsumari), una scala gonfiabile variopinta, alta più di 20 metri, commissionata in Giappone.

Spingendo all'estremo il confronto tra antico e contemporaneo, l'opera si allinea al lavoro che l'apprezatissima artista milanese, Leone d’oro alla Biennale di Venezia nel 1999, porta avanti con oggetti, animali e persone e che ha abituato il pubblico a confrontarsi con cambiamenti di contesto, scala o posizionamento (Ricordate l'aereo rovesciato di "How I Roll" o i cavalli sciolti sulla Tour Eiffel?). Azioni che svuotano le cose del loro significato originale per introdurci in un mondo magico di paradossi, stravaganze e bizzarie.

La scala si pone in contrasto con le armonie architettoniche e il gusto misurato dello spazio circostante,e viene completamente svuotata di funzioni concrete, diventando strumento di ascesa dello sguardo e dello shock emozionale. Una scintilla surreale e inattesa che si scontra con le convenzioni e crea nuovi significati.
"
(Testo tratto da: http://www.arte.it)

Foto di Roberto Di Ferdinando

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Non ti fidare se puoi farne a meno"

martedì 15 dicembre 2015

Porta al Prato

Foto di Elena Fulceri

Il sigaro Toscano

Immagine tratta da: www.tuscanypeople.com
(testo tratto da Sette del 5 giugno 2015)

“[…] Il sigaro toscano compie duecento anni. Firenze, 1815: ammassato nel cortile della Manifattura tabacchi, un mucchio di tabacco Kentucky si inzuppa di pioggia. Il giorno dopo, il sole lo fa fermentare. Per non gettare il tabacco andato a male, il direttore decide di usarlo come ripieno per sigari da vendere a infimo prezzo. L’accoglienza è entusiasta, i sigari vanno a ruba e vengono battezzati ‘Toscani’.
[…] Leopoldo II, Granduca di Toscana, soprannominato ‘Canapone’ per l’alta statura e i capelli biondi, durante i suoi incontri con i sudditi distribuiva sigari toscani. Nel 1815 emanò una legge rigorosa sul monopolio del tabacco. Nel 1859, costretto ad abbandonare Firenze, dalla carrozza che lo conduce all’esilio, urla: <<Me ne vado, ma ve ne pentirete; i toscani che fumavate quando c’ero io non li fumerete più>>.
[…] Nel 1867 esistevano solo due tipi di toscani: il ‘fermentato superiore’ , da sette centesimi, e il ‘fermentato comune’ da cinque centesimi’.
[…] La realizzazione del sigaro toscano, stando agli atti della commissione d’inchiesta sui tabacchi del 1881, <<esige l’opera intelligente dell’operaio e l’azione del tatto>>. Prima dell’assunzione venivano toccate, pesate e valutate le mani dell’aspirante operaio, che dovevano essere elastiche.
[…] <<Toscano, nome di sigaro forte che suole fumarsi spezzandolo in mezzo. Fa orrore alle dame. I fiorentini ricordano ancora oggi il sigaro toscano dei tempi del Granduca, come gli Dei spodestati dell’Olimpo ricordano l’ambrosia bevuta alla tavola di Giove>>. (Carlo Collodi)"

Ponte Vecchio

Immagini tratte da:
@thefakefactory
www.thefakefactory.com
the fake factory









Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Molti hanno insegnato a ingannare temendo di essere ingannati"

lunedì 14 dicembre 2015

Riflessi sull'Arno

Foto di Simone Bernardi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Matta è quella pecora che si confessa al lupo"

domenica 13 dicembre 2015

15 Dicembre - Associazione Archeosofica - Conferenza: IL SIMBOLISMO NELL'ARTE - Ingresso libero

Ciclo di conferenze su “IL SIMBOLISMO NELL’ARTE” ed è
quindi è con piacere che vi invitiamo a partecipare al prossimo
appuntamento.

Martedì 15 Dicembre alle 21,15 conferenza su: “L’angelo della
melanconia di Dürer – Astrologia e magia nel ‘500”. Relatore Alessandro Mazzucchelli.
La conferenza è aperta a tutti e l’ingresso è libero.

Per leggere una breve introduzione all’argomento potete andare sul nostro blog:
http://archeosofiafirenze.org/2015/12/08/15-dicembre-2015-langelo-della-melanconia-di-durer-astrologia-e-magia-nel-500/


Associazione Archeosofica
Sezione di Firenze
Lungarno Guicciardini, 11/r
50125 Firenze
Tel. 055215940
info.firenze@boxletter.net
http://archeosofiafirenze.org
SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK https://www.facebook.com/archeosofiafirenze

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"In terra di ladri, la valigia dinanzi"

venerdì 11 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Il cuore non si vede"

giovedì 10 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Gli uomini non si conoscono alla prima"

mercoledì 9 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Gabbato è sempre quel che più si fida"

martedì 8 dicembre 2015

Piazza di San Giovanni

Foto di Lorenza Pandolfini

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Fidati e Nontifidare erano fratelli"

lunedì 7 dicembre 2015

Duomo

Foto di Lorenza Pandolfini

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno

"Dove sono molte mani chiudi"

domenica 6 dicembre 2015

Basilica di Santa Croce

Foto di Lorenza Pandolfini

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Gli uomini sfiduciatinon furono mai buoni"

sabato 5 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Di chi non si fida, non ti fidare"

venerdì 4 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Amici chiari, patti chiari, e borsa del pari"

giovedì 3 dicembre 2015

Firenze

Foto di Marco Giorgi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Con ognun fa' patto, coll'amico fanne quattro"

mercoledì 2 dicembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Consiglio scappato, consiglio trovato"

domenica 29 novembre 2015

mercoledì 18 novembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Consiglio scappato, consiglio trovato"

domenica 15 novembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi si fida, è l'ingannato"

giovedì 12 novembre 2015

La coda del gatto....

Foto di Simone Bernardi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi troppo si fida, spesso grida"

mercoledì 11 novembre 2015

Specchietti

Foto di Simone Bernardi


Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi più guarda, meno vede"

martedì 10 novembre 2015

lunedì 9 novembre 2015

Proverbio Toscano del Giorno

Proverbio Toscano del Giorno:

"Chi è in sospetto, è in difetto"

domenica 8 novembre 2015