lunedì 21 dicembre 2015

Il termine "bancarotta" nasce a Firenze

Testo di Roberto Di Ferdinando

Nella Firenze medioevale era molto diffusa l’attività del banco, cioè dei banchieri; tanto che ben presto i fiorentini divennero i principali banchieri d’Europa . I termini banco e banchiere derivano dall’Antica Roma dove era solito commerciare in denaro e cambiare le valute esponendo direttamente su un banco (la mensa argentaria) le monete necessarie per il giorno lavorativo. A Firenze, l’ attività di “banco e cambio” era talmente importante, che se qualche banchiere, che come gli antichi romani esponeva il denaro sui propri banchi, non era in grado di rispettare i suoi impegni finanziari, di prestito o di deposito, era condannato con la distruzione in tanti pezzi del suo banco, impedendogli così di proseguire la sua attività. Da qui il termine bancarotta, per indicare il fallimento di un attività commerciale o finanziaria.
RDF

2 commenti:

  1. Esattamente lo stesso si dice in Spagna di Medina del Campo, che nel Medievo era un importante centro bancario...

    RispondiElimina
  2. Roberto Di Ferdinando23 dicembre 2015 09:57

    Grazie della segnalazione.
    RDF

    RispondiElimina