venerdì 7 gennaio 2011

Modi di dire: prendere una cantonata

Articolo Pubblicato sul mensile Firenze Informa del 2006
Testo e foto di Roberto Di Ferdinando


Nei secoli passati, a Frenze alcune strade del centro prendevano il nome di canti: Canto de' Cimatori, Canto del Ramerino, Canto dei Cartolai, ecc… Per la precisione con il termine canto (dal greco kanthós, angolo dell'occhio, e dal latino tardo canthu, angolo), si battezzava l'incontro delle pareti di due edifici; mentre quello di due strade era definito cantonata.
Il modo di dire 'prendere una cantonata', usato oggi per indicare un grossolano errore, trarrebbe quindi origine dalla viabilità di quei tempi. Infatti, nel percorrere le strette strade cittadini, erano richieste abilità e prudenza ai conduttori dei carri; in particolare, in prossimità di svolte, per non danneggiare il carro ed il carico, essi dovevano stare attenti a non far sbattere le ruote all'angolo della strada (cantonata).
RDF

Nessun commento:

Posta un commento