lunedì 15 aprile 2013

Palle e Santi


Testo di Roberto Di Ferdinando

In Toscana era il gioco più semplice dei ragazzi, la versione antica del più contemporaneo Testa e Croce. Infatti, il gioco si basava sul lancio della moneta e sullo scommettere su quale faccia sarebbe caduta. Invece della Testa e Croce di sabauda memoria, ecco le Palle (il simbolo dei Medici), ed i Santi (il San Giovanni) che erano raffigurati sui due lati del fiorino in circolazione nel Granducato mediceo.
(fonte: Dizionario universale della lingua italiana, di Carlo Antonio Vanzon - Livorno 1838).
RDF

2 commenti: