giovedì 9 marzo 2017

Il veggio

E’ uno scaldino in terracotta, molto usato fino al secolo scorso per scaldarsi le mani in inverno. Solitamente di piccole dimensioni, da tenere, appunto, tra le mani, conteneva dei tizzoni roventi  appena tratti dal camino. Presente anche in dimensioni più grandi, sempre in terracotta con manico con le mezzine, per scaldare angoli di casa o piccoli spazi. La parola deriva da “aveggio” a sua volta derivante da “laveggio”, che tra origine dal termine latino “lebeticum”, cioè specie di vaso .
Roberto Di Ferdinando

Nessun commento:

Posta un commento