giovedì 14 gennaio 2016

Modi di dire: “a tutta randa!”

Testo di Roberto Di Ferdinando

Foto tratta da: www.assovela.it
Significa andare ad alta velocità, ma è usato anche per indicare un audio riprodotto al massimo del volume. Trae origine dal gergo marittimo,  da un tipo di vela: la randa, una vela di forma, in origine trapezoidale, e più recentemente triangolare, il cui lato verticale è legato all’albero, un lato è libero, e quelli alto e di base fissati rispettivamente al pennone più alto ed al boma (il pennone più basso). E’ usata per risalire il vento.
RDF

Nessun commento:

Posta un commento