lunedì 22 luglio 2013

Modi di dire (violenti): Scapaccione, Manata e Puntata

Testo di Roberto Di Ferdinando

Lo scapaccione è un colpo plateale e sonoro dato a mano aperta sulla parte posteriore del capo (da cui l’etimologia) di una persona; in genere così i genitori o gli adulti “richiamano” il figlio od  un ragazzo ad una condotta più ubbidiente. Manata (etimologicamente: quanto si può prendere o stringere con una mano) invece è sempre un colpo a mano aperta, ma più diretto e dato in una qualsiasi parte della testa della vittima, usata più nelle discussioni violente tra adulti.
Il termine puntata deriva da colpo dato con la punta,  solitamente con il pugno, sferrato in maniera secca e diretta con lo scopo di stendere l’avversario.
RDF

Nessun commento:

Posta un commento