lunedì 6 maggio 2013

6 maggio 1956: la Fiorentina conquista il suo primo scudetto

Testo di Roberto Di Ferdinando




Il 6 maggio 1956 la Fiorentina pareggia a Trieste contro la Triestina e conquista, con ben cinque giornate di anticipo, il suo primo scudetto.
Il 27 maggio, battendo la Lazio a Firenze per 4-1, concluderà prima il campionato con 53 punti in 34 partite (20 vittorie, 13 pareggi ed una sola sconfitta, con 59 goal segnati e 20 subiti).
Presidente di quella Fiorentina tricolore è l’imprenditore tessile pratese Enrico Befani, l’allenatore è Fulvio Bernardini. Capocannoniere della squadra è Virgili con 21 goal, mentre Segato e Gratton sono i due giocatori sempre presenti in quella stagione trionfale.
La Fiorentina 1955/56 conquistò anche molti record che resistettero per molti anni: maggior numero di partite senza sconfitte (33), maggior serie di risultati positivi (33), minor numero di sconfitte (1), minor numero di reti subite (20), minor numero di reti subite in casa (6), maggior numero di punti in trasferta (24) e maggior distacco di punti dalla seconda (12).

Il Sindaco La Pira riceve con tutti gli onori in Palazzo Vecchio la rosa  scudettata della Fiorentina 1955/56


La rosa della Fiorentina 1955/56:
Portieri:
Giuliano Sarti
Riccardo Toros

Difensori:
Sergio Cervato
Ardico Magnini
Francesco Rosetta

Centrocampisti:
Sergio Carpanesi
Giuseppe Chiappella
Guido Gratton
Bruno Mazza
Alberto Orzan
Maurilio Prini
Aldo Scaramucci
Armando Segato

Attaccanti:
Claudio Bizzarri
Julinho
Miguel Montuori
Giuseppe Virgili

Nessun commento:

Posta un commento