sabato 2 marzo 2013

Modi di dire: “C’ha più corna di un corbellino di chiocciole!”


Testo di Roberto Di Ferdinando

Il corbello (dal latino, corbula o corbis= corba, cesto) è un cesto rotondo di stecche di legno, con il fondo piano, usato in spalla, che in passato era usato per portare piccoli beni alimentari, oppure per deporne quelli raccolti, ad esempio i funghi, ma anche le chiocciole, quei piccoli invertebrati dalla conchiglia e dalle caratteristiche antenne. E proprio da questo ultimo utilizzo nasce questa espressione toscana-fiorentina, usata per indicare una persona che è tradita più volte dalla propria compagna o compagno, da qui: ha più corna di un cesto di chiocciole (conosciute anche per le loro antenne-corna)!
Con corbello si indica anche un uomo balordo, ed al plurale, corbelli, indica i testicoli.
RDF

Nessun commento:

Posta un commento