venerdì 18 marzo 2016

Modi di dire: “L’ha più garbo un ciuco a bere a boccia.”

Con questa espressione si vuole sottolineare la totale mancanza di eleganza e di tatto nei modi di fare di una persona, anche nei più semplici suoi gesti. Il “garbo” indica, infatti, il fare le determinate cose secondo un modo comunemente ritenuto corretto ed adeguato. Si può tradurre come: “ha il buon gusto di” (si legga anche il post dedicato al verbo ‘garbare’). Il ciuco invece è usato anche come simbolo di persona che, con testardaggine, non si adegua al volere comune, oltre ad essere giudicato con poca grazia. Infine, il bere a boccia, cioè il bere direttamente dalla bottiglia (boccia dal latino ‘bocia’= vaso di vetro per contenere l’acqua), è ritenuto, o meglio, era ritenuto, un gesto di cattivo gusto, socialmente condannato se fatto in pubblico.
Roberto Di Ferdinando

Nessun commento:

Posta un commento