sabato 13 ottobre 2018

Sambudello

"È una specie di salsiccia di colore rosso scuro e di consistenza abbastanza morbida. Il sapore è il profumo sono molto intensi, in larga parte caratterizzati dal finocchio selvatico e dell'aglio. Per la preparazione si utilizzano le carne più rosse e sanguinolente del maiale (Non adatte alla produzione della salsiccia normale) come il cuore, la lingua, la milza ed eventualmente lo stomaco bollito e il polmone (quasi del tutto abbandonato per ragioni igienico-sanitarie legate al processo di lavorazione). Gli ingredienti vengono tritati grossolanamente, impostati con salvia, pepe, aglio, semi di finocchio selvatico, spezie miste e insaccato in un budello di suino. [...] Viene tradizionalmente prodotto durante il periodo autunnale-invernale (ottobre-marzo)"
(Tratto da: "Guida ai prodotti agroalimentari del Casentino", a cura dell'Ecomuseo)

Nessun commento:

Posta un commento