domenica 16 gennaio 2011

Piazza delle Pallottole

Articolo Pubblicato sul mensile Firenze Informa del 2005
Testo e foto di Roberto Di Ferdinando

In prossimità dell’abside del Duomo, a sinistra guardando la Cupola, vi è una piccola piazza dal curioso nome: piazza delle Pallottole. L’origine di questo nome non ha niente a che fare con il mondo delle armi, deriva invece da quello di un antico gioco fiorentino che consisteva nel lancio di grosse bocce chiamate per l’appunto pallottole. Questa attività era così in voga nella Firenze passata che non vi era strada o piazza in cui non la si praticasse, provocando però confusione e danneggiamenti. Intorno al Cinquecento le autorità della città decisero quindi di permetterne la pratica solo in alcuni luoghi delimitati. In centro la scelta cadde su questa piazza che da quel momento prese il nome di piazza delle Pallottole. La piazza che oggi possiamo osservare è solo una piccola parte dell’originaria. Infatti, nell’Ottocento per dare più respiro al Duomo fu deciso di abbattere gli edifici più prossimi alla cattedrale tra cui quelli che facevano di contorno alla piazza delle Pallottole.
RDF

Nessun commento:

Posta un commento