martedì 2 febbraio 2021

Il Chiostro Grande della Basilica di Santo Spirito


 “Da Piazza Santo Spirito mi dirigo nel Chiostro Grande della Basilica […]. Il cortile è un capolavoro di Bartolomeo Ammannati della seconda metà del Cinquecento. Normalmente non è visitabile […].All'entrata la luce intensa del giorno illumina le pareti bianche, creando un piacevole effetto di contrasto con la pietra grigia delle colonne Da un lato si entra nella Cappella Corsini, che custodisce numerosi tesori, dall'altro uno scalone porta all'antico convento […]. Osservo in alto e vedo il campanile della chiesa che si staglia nel cielo. Infine noto un particolare divertente. I capitelli delle lesene decorati dai volti femminili […]”
(Tratto da: Quelle facce curiose nel Chiostro, di Tiziana Frescobaldi, in Corriere fiorentino del 21 settembre 2012)

Nessun commento:

Posta un commento