domenica 12 maggio 2019

Le piante medicinali dell’orto dei Semplici dell’Ospedale di Santa Maria Nuova nell’antico chiostro delle medicherie (14 - continua)

Plantago lanceolata (Piantaggine, Orecchie di lepre)
“Questa umilissima piantina, chiamata spesso orecchie di lepre, cresce nei terreni poveri e calpestati ed è conosciuta dai tempi antichissimi come pianta vulneraria e astringente, capace cioè di guarire piccole ferite, soprattutto quelle delle piante dei piedi dei pellegrini da cui il nome generico Plantago (che fa riferimento anche al nome delle foglie). Simbolo della passione di Cristo ma anche simbolo di sterilità secondo Plinio, questa pianta veniva usata anticamente contro le infiammazioni e malattie dell’apparato respiratorio, oppure veniva data ai giovani anemici.”
(Tratto da: Le piante medicinali dell’orto dei Semplici dell’Ospedale di Santa Maria Nuova nell’antico chiostro delle medicherie)

Nessun commento:

Posta un commento