lunedì 2 dicembre 2019

“[...] Ho nuovamente trascorso il pomeriggio nel delizioso giardino di Boboli......."

“[...] Ho nuovamente trascorso il pomeriggio nel delizioso giardino di Boboli: la superficie è estremamente irregolare e la posizione elevata consente splendide vedute. La collina su cui è costruito il Casino guarda verso Firenze circondata dai suoi Appennini. La città da qui si offre al meglio, con le cupole e le antiche torri. Siamo rimasti a lungo seduti in contemplazione sui gradini di pietra che portano al giardino sottostante. Infiammati e senza una nuvola, la giornata è il cielo erano autenticamente italiani: poiché era giorno di festa le campane di numerose chiese erano in funzione e la loro musica giungeva sull’altura smorzata, una nota dopo l’altra, incantevole, e portava con se’ una sensazione di calma e di pace più intensa di quella del silenzio. [...]”
(Dalkeith Holmes)
(Tratto da “Ho visto Firenze”a cura di apt Firenze)

Nessun commento:

Posta un commento