sabato 18 agosto 2018

Modi di dire: "L'è sonato!"

Ricevere tale espressione non è piacevole in quanto ci descriverebbe come strani, o peggio, scemi. Quindi, un sinonimo di "toccato" (pazzerello) che deriva dal gesto di picchiettare (toccare) la tempia con l'indice a sottolineare lo scarso equilibrio mentale di una persona. "Sonato" avrebbe la stessa origine, infatti picchiettando la tempia con il dito, si emetterebbe un suono profondo ad evidenziare la testa vuota (senza cervello) della persona additata strana. Invece, c'è chi ne indica l'origine dal fatto che, come uno strumento musicale quando è suonato emette vibrazioni alterando il suo stato iniziale di quiete, così una persona "sonata" perde la sua centratura ed il suo equilibrio (mentale). Od ancora, sarebbe l'abbreviazione di "sonato come una campana", che a sua volta trarrebbe origine dalla difficoltà di costruire una campana intonata. Infatti, essere stonati è sinonimo, riferito ad una persona, di uno squilibrio psicofisico.
Testo di Roberto Di Ferdinando

Nessun commento:

Posta un commento