martedì 13 settembre 2016

Uffizi Live: martedì 13 settembre canti gregoriani in Galleria

Proseguono fino al 27 settembre i prolungamenti d’orario della Galleria degli Uffizi, ogni martedì dalle 19 alle 22 e, compresa nel prezzo del biglietto, c’è anche la possibilità di assistere alle performances della rassegna “Uffizi Live”, calendario di appuntamenti delle più diverse arti dello spettacolo. Ogni martedì tra le 19 e le 21 circa, all’interno delle sale del museo i visitatori avranno l’opportunità di godere non solo delle opere d’arte, ma anche di un ampio ventaglio di proposte artistiche che spazieranno dai repertori e dai linguaggi espressivi più classici delle diverse arti performative fino a quelli più contemporanei. Tutte le performances si concludono entro le 21 in tempo per dare il via alle procedure di chiusura del museo.
Martedì 13 settembre “Uffizi Live” propone un appuntamento in Galleria con i canti gregoriani di un gruppo che arriva da Montalcino.
MUSICA E ATMOSFERA SACRA IN GALLERIA
Martedì 13 settembre la rassegna “Uffizi Live” propone il Coro “Cantus Anthimi”, diretto da Livio Picotti, protagonista di “Theotokos – tra cielo e terra nella contemplazione del mistero”. Si tratta di una performance itinerante al Secondo Piano della Galleria dalle ore 19 alle ore 21. Nato nel 2004 nella sublime e magnifica Abbazia di Sant’Antimo, a Montalcino, il
gruppo corale Cantus Anthimi si dedica da anni allo studio del canto sacro vissuto come meditazione e ascolto, occasione di crescita umana e spirituale. Con un emozionante progetto canoro, il gruppo ripercorrerà i sentieri tracciati dal sentimento di devozione alla Vergine Maria nei momenti cruciali della sua esistenza, accompagnando l’ascoltatore in uno stato percettivo sempre più profondo stimolato dalla potente simbologia delle immagini testuali e dal fascino del suono. I brani proposti spaziano dalla monodia gregoriana e medievale alla polifonia rinascimentale, in un programma di profonda spiritualità ed accorata devozione espresse con modalità musicali differenti, che trovano strumento principale nella vocalità, mezzo primario della musica dei sensi ed unico in grado di far fluire da un’unica fonte suono e parola, sentimento e ragione, senso e significato. Questo il programma della performance: Inni gregoriani e greco ortodossi, Laudario Giustinianeo (Venezia - XV sec.), Laudario di Cortona (XIII sec.), Codex Las Huelgas (Monastero di Burgos XIII sec.), Codex Montpellier (XIII sec.), Codice Marciano It. IX,145 (XV sec.), Llibre Vermell (Montserrat XIV-XV sec.), Cancionero de Palacio (XVI sec.), Hildegard von Bingen (1098-1179), Josquin des Prez (c.a 1450-1521).
COME SI PRENOTA UN BIGLIETTO Fino al 27 settembre 2016, ogni martedì la Galleria degli Uffizi effettua l‘apertura continuata dalle ore 19 alle ore 22. L’ingresso nel museo è a pagamento ed è possibile prenotare la visita attraverso il sito web www.uffizi.it oppure chiamando il numero di Firenze Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso prenotabile è fissato alle ore 20.
Le aperture serali sono rese possibili grazie al finanziamento speciale del MiBACT, e gli spettacoli dal vivo grazie a Firenze Musei.

Nessun commento:

Posta un commento