venerdì 12 agosto 2016

Uffizi Live: martedì 16 agosto c’è Mozart in Galleria

Proseguono fino al 27 settembre i prolungamenti d’orario della Galleria degli Uffizi, ogni
martedì dalle 19 alle 22 e, compresa nel prezzo del biglietto, c’è anche la possibilità di
assistere alle performances della rassegna “Uffizi Live”, calendario di appuntamenti delle
più diverse arti dello spettacolo. Ogni martedì tra le 19 e le 21 circa, all’interno delle sale del
museo i visitatori avranno l’opportunità di godere non solo delle opere d’arte, ma anche di un
ampio ventaglio di proposte artistiche che spazieranno dai repertori e dai linguaggi espressivi più
classici delle diverse arti performative fino a quelli più contemporanei. Tutte le performances si
concludono entro le 21 in tempo per dare il via alle procedure di chiusura del museo.
MUSICA NELLA SALA DELLA NIOBE
Martedì 16 agosto “Uffizi Live” propone un appuntamento con la storia e con la musica, dal titolo
“Viaggio in Italia nella sonata del Settecento tra affetti e invenzioni”, concerto per violino e
clavicembalo che si terrà nella Sala della Niobe (numero 42) alle 19 e alle 20.45.
Si tratta di un percorso musicale e artistico, ideato e curato da Giovanna Maria Carli, in omaggio
al giovane Mozart. L’evento infatti è volto a ricordare Wolfgang Amadeus Mozart, il Divin Fanciullo,
quando, all’età di quattordici anni si esibì, per la prima volta nella sua vita, in concerto a Firenze: “Il
giovane Mozart suonò il cembalo accompagnato al violino dal celebre livornese Pietro Nardini,
primo violinista di corte, eseguendo alcune sonate di Luigi Boccherini”. Correva l’anno 1770.
Per questa esecuzione Giacomo Granchi suonerà alcuni pregevoli strumenti originali: un violino
Carlo Antonio Testore, Milano, datato 1743 proveniente da una collezione privata di Torino, e un
violino Barabas Menyhert datato 1700 di una collezione privata di Firenze.
Giacomo Benedetti suonerà su un clavicembalo Tamburini del 1970 la cui tipologia riassume le
caratteristiche sonore di uno strumento italiano e tedesco del XVIII secolo.
Lo spettacolo vede in scena tre leggii ovvero “libri d'artista di forma variabile”, realizzati dall’artista
Andrea Granchi esposti a mo’ di “spartito” figurato. Si tratta di tre “scritture di forma variabile”: Il
viaggio dell’uomo (1991), Libro seduto (2006), Manuale per avventure tascabili (2007).
COME SI PRENOTA UN BIGLIETTO
Fino al 27 settembre 2016, ogni martedì la Galleria degli Uffizi effettua l‘apertura
continuata dalle ore 19 alle ore 22. L’ingresso nel museo è a pagamento ed è possibile
prenotare la visita attraverso il sito web www.uffizi.it oppure chiamando il numero di Firenze
Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso prenotabile è fissato alle ore 20.
Le aperture serali sono rese possibili grazie al finanziamento speciale del MiBACT, e gli
spettacoli dal vivo grazie a Firenze Musei.

Nessun commento:

Posta un commento