giovedì 28 luglio 2016

Uffizi Live: ecco gli appuntamenti di agosto

Proseguono fino al 27 settembre i prolungamenti d’orario della Galleria degli Uffizi, ogni
martedì dalle 19 alle 22 e, compresa nel prezzo del biglietto, c’è anche la possibilità di
assistere alle performances della rassegna “Uffizi Live”, calendario di appuntamenti delle
più diverse arti dello spettacolo.
Ogni martedì tra le 19 e le 21 circa, all’interno delle sale del museo i visitatori hanno
l’opportunità di godere non solo delle opere d’arte della collezione, ma anche di un ampio ventaglio
di proposte artistiche che spaziano dai repertori e dai linguaggi espressivi più classici delle diverse
arti performative fino a quelli più contemporanei. Tutte le performances si concludono entro le 21,
in tempo per dare il via alle procedure di chiusura del museo.
GLI APPUNTAMENTI DI AGOSTO
Nel mese di agosto 2016 sono previste ben cinque serate di “Uffizi Live” (tre delle quali
proporranno addirittura un doppio appuntamento) con performances che spazieranno dalla musica
medievale a quella classica, dal teatro di mimo a quello di magia, fino al particolare legame tra
l’arte pittorica e gli strumenti musicali. Vediamo gli appuntamenti nel dettaglio.
Martedì 2 agosto - Virtuoso ensemble d'archi tutto al femminile che sta riscuotendo enorme
successo di pubblico e critica in Italia e all’estero, The Quartetto Euphoria si esibirà in esilaranti
performance di teatro comico-musicale itineranti (nelle vicinanze delle sale che ospitano i
capolavori) e dedicati ai temi delle opere d’arte. Tra queste, la lotta di Ercole e Nesso, messa in
scena con un fatale tango, e la Primavera di Vivaldi, che rifiorirà insieme a quella di Botticelli.
Martedì 9 agosto - Doppio appuntamento fra teatro in musica itinerante e performance mimica
di “full masks”. Lungo i corridoi della Galleria, la compagnia Mitmacher diretta dal compositore
Davide Fensi presenta “La Passione”, rievocazione storica di una “cerca” itinerante, l’onta pubblica
che i condannati a morte fra Medioevo e primo Rinascimento erano costretti a subire per le vie
della città prima dell’esecuzione. Tra musiche d’atmosfera e testi suggestivi ricchi di riferimenti ad
artisti come Giotto, Beato Angelico, Pisanello, Andrea del Castagno e Nardo di Cione, il
“condannato” che sfila in Galleria veste i panni di un giovane e promettente pittore di bottega della
Firenze di metà Quattrocento colpevole di omicidio. Nella Sala della Niobe va invece in scena la
Compagnia dei Dummies Project di Federico Bertozzi, dal segno fortemente contemporaneo, con
una performance di mimo e teatro-danza centrata sull’episodio dantesco di Farinata degli Uberti ed
eseguita – nel rispetto di una coinvolgente “poetica del silenzio” - con “full masks”, bellissime
maschere artigianali a figura intera dallo stile e dal gusto ipercontemporanei.
Martedì 16 agosto - Un percorso tra arti e stili musicali ideato e curato da Giovanna Maria Carli
ed eseguito dai musicisti Giacomo Granchi e Giacomo Benedetti un omaggio a Mozart in Italia, “tra
affetti e invenzioni”, nella rievocazione di un concerto per violino e clavicembalo che il grande genio
della musica eseguì da bambino a Firenze, alla Villa di Poggio Imperiale e alla presenza del
Granduca di Toscana Pietro Leopoldo Asburgo-Lorena.
Martedì 23 agosto - Ancora un doppio appuntamento ad “Uffizi Live”. La Macchina del tuono di
Roberto Andrioli divertirà gli spettatori con uno strepitoso recital di commedia dell’arte attingendo al
famoso repertorio cinque e seicentesco di lazzi, canzoni e teatro “all’improvviso” delle più celebri
maschere, dal povero Zanni all’avaro Pantalone, dal Capitano vanaglorioso al Dottore pedante fino
all’immancabile furbo/sciocco Arlecchino. Tre diversi contesti storico-artistici della Galleria degli
Uffizi ispireranno invece il progetto internazionale di ricerca di danza contemporanea “Inter Pares
Project” di Agnese Lanza e Julie Havelund, una poetica e accattivante performance tra movimento
e immobilità centrata su figure e pose ispirate alle opere e allo spazio del circostante.
Martedì 30 agosto - Chiude il mese di agosto un altro doppio appuntamento, all’insegna della
leggerezza, del gioco, dello “scherzo poetico e virtuoso” adatto a un pubblico di adulti e bambini.
Dopo il successo di luglio, torna a esibirsi negli Uffizi il Mago Bustric nei panni di un “guardiano
notturno” del museo che ammalierà i visitatori in una raffinata performance di magia e illusionismo
concepita attorno alle opere d’arte esposte in Galleria. Contemporaneamente si esibirà anche il trio
di giovani musicisti/giocolieri Bacenetti-Gherardi-Piccioli nel loro entusiasmante e applauditissimo
progetto “Ball Percussion”, una ricerca artistica che unisce body percussion, movimenti coreografici
e manipolazione di oggetti di giocoleria.
COME SI PRENOTA UN BIGLIETTO
Fino al 27 settembre 2016, ogni martedì la Galleria degli Uffizi effettua l‘apertura
continuata dalle ore 19 alle ore 22. L’ingresso nel museo è a pagamento; la prenotazione, se
pur non necessaria, è possibile effettuarla attraverso il sito web www.uffizi.it oppure
chiamando il numero di Firenze Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso
prenotabile è fissato alle ore 20.
Le aperture serali sono rese possibili grazie al finanziamento speciale del MiBACT, e gli
spettacoli dal vivo grazie a Firenze Musei.

Nessun commento:

Posta un commento