giovedì 30 giugno 2016

Uffizi Live: ecco gli appuntamenti di luglio

Proseguono fino al 27 settembre i prolungamenti d’orario della Galleria degli Uffizi, ogni
martedì dalle 19 alle 22 e, compresa nel prezzo del biglietto, c’è anche la possibilità di
assistere alle performances della rassegna “Uffizi Live”, calendario di appuntamenti delle
più diverse arti dello spettacolo.
Ogni martedì tra le 19 e le 21 circa, all’interno delle sale del museo i visitatori avranno
l’opportunità di godere non solo delle opere d’arte della collezione, ma anche di un ampio ventaglio
di proposte artistiche che spazieranno dai repertori e dai linguaggi espressivi più classici delle
diverse arti performative fino a quelli più contemporanei. Tutte le performances si concludono entro
le 21 in tempo per dare il via alle procedure di chiusura del museo.
GLI APPUNTAMENTI DI LUGLIO
Nel mese di luglio 2016 sono previste quattro serate di “Uffizi Live” con performances che
spazieranno dalla musica medievale a quella classica, dal teatro di mimo a quello di magia, fino
al particolare legame tra l’arte pittorica e gli strumenti musicali. Vediamo gli appuntamenti nel
dettaglio.
Martedì 5 luglio: il programma del mese di luglio si inaugura con un suggestivo concerto di
musica e canto medievali. L’Ensemble San Felice, composto da cinque strumentisti e due
cantanti, diretti dal Maestro Federico Bardazzi, propone una raffinata selezione, tra sacro e
profano, di laudi e contrafacta scritti dal compositore e musicista del Trecento, Francesco
Landini.
Martedì 12 luglio: un doppio appuntamento che alterna un concerto di musica classica a una
performance teatrale ispirata al “metodo mimico”. Nella Sala della Niobe la giovanissima
Stefania Scapin presenta un programma per arpa sola curato dal Maestro Michele Sarti: Tra
Bach e Scarlatti, una raffinata selezione di grande impatto emotivo. Contemporaneamente,
lungo le sale della Galleria, gli attori della Compagnia Down Theatre faranno “parlare” e
“muovere” le opere d’arte attraverso elaborazioni mimiche ispirate al metodo di recitazione
codificato dal grande Maestro del teatro, Orazio Costa.
Martedì 19 luglio: l’Antica Liuteria Sangineto presenta Il suono dipinto – strumenti musicali
nell’arte pittorica, un progetto tra musica e storia dell’arte dove gli artisti-artigiani della famiglia
Sangineto ripropongono, alla visione e all’ascolto dei visitatori, ricostruzioni fedeli di strumenti
musicali antichi tratti dai dipinti della Galleria e realizzati artigianalmente da loro stessi.
Strumenti che torneranno a rivivere e risuonare, ciascuno accanto al quadro che lo raffigura, in
un bagno di suoni coinvolgenti dal sapore antico ed eterno. Musica da ascoltare e musica “da
vedere”.
Martedì 26 luglio: chiude il mese di luglio un’originale e insolita proposta, ovvero uno
spettacolo di illusionismo e magia pensato appositamente per le opere d’arte della Galleria degli
Uffizi. Il mago Bustric (al secolo Sergio Bini), nei panni di un simpatico “guardiano notturno” del
museo, accompagnerà i visitatori in un colorato e poetico viaggio itinerante lungo le sale del
museo, davanti alle opere. Un divertente e autoironico dialogo personale di un artista-illusionista
sul tema dell’illusione prospettica in pittura, realizzato con quella leggera e sofisticata “poetica
delle piccole cose” a cui il mago Bustric ha da anni abituato il suo pubblico in tutta Europa.
COME SI PRENOTA UN BIGLIETTO
Fino al 27 settembre 2016, ogni martedì la Galleria degli Uffizi effettua l‘apertura
continuata dalle ore 19 alle ore 22. L’ingresso nel museo è a pagamento; la prenotazione, se
pur non necessaria, è possibile effettuarla attraverso il sito web www.uffizi.it oppure
chiamando il numero di Firenze Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso
prenotabile è fissato alle ore 20.
Le aperture serali sono rese possibili grazie al finanziamento speciale del MiBACT, e gli
spettacoli dal vivo grazie a Firenze Musei.

Nessun commento:

Posta un commento