martedì 28 giugno 2016

Il 30 Giugno - Semmai di Alessandro Bonanni alla Biblioteca Umanistica di Firenze

Il 30 giugno la Fondazione il Fiore di Firenze organizza presso la Biblioteca Umanistica un incontro con l’autore fiorentino per presentare la sua raccolta di poesie per Europa Edizioni (2016). A parlare del libro Valentina Fiume e Diego Salvadori. Saluto di Floriana Tagliabue, coordina Maria Giuseppina Caramella. Ingresso libero.



«La parola poetica in questa silloge è chiaramente espressione di una ricognizione interiore sui valori umani, sulla condizione esistenziale dell’uomo in un’epoca in cui domina una assoluta incertezza e un relativismo etico: […] da qui la ricerca del sublime, kantianamente inteso come la percezione di qualcosa più in alto di noi. […] La scrittura di Alessandro Bonanni guarda in alto, a cercare una forma nel cielo notturno, a chiedere un segno ai pianeti e costellazioni».

Sono parole tratte dalla prefazione di Flavia Wisghizzi alla raccolta poetica di Alessandro Bonanni, Semmai (Europa Edizioni 2016), che viene presentata giovedì 30 giugno alle 17 presso la Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze di piazza Brunelleschi 3/4 (sala Comparetti) in un incontro con l’autore organizzato dalla Fondazione il Fiore di Firenze. Alessandro Bonanni, fiorentino, ha pubblicato fiabe, racconti e romanzi. Semmai è il suo primo libro di versi.

A parlare della raccolta e dell’autore saranno due comparatisti del Dipartimento di lingue, letterature e studi interculturali dell’Università di Firenze: Valentina Fiume, specializzata in studi di genere, scritture autobiografiche e poesia, e Diego Salvadori, impegnato in ricerche di ecocritica, studi di genere e scritture autobiografiche. Aprirà l’incontro Floriana Tagliabue, direttore della Biblioteca Umanistica. Moderatrice Maria Giuseppina Caramella, presidente della Fondazione il Fiore.

Ingresso libero.



Per ulteriori informazioni, Fondazione Il Fiore. Tel.: 055-225074   

Nessun commento:

Posta un commento