martedì 14 giugno 2016

17 Giugno - Le Murate - AUGURI RIKY! DIRITTI E MUSICA OLTRE LE MURATE MUSICA E PAROLE PER RICORDARE RICCARDO MAGHERINI+ALBERTO CASIRAGHY @ CAFFÈ LETTERARIO LE MURATE+Concerto sul palco in piazza

VENERDI' 17 GIUGNO

AUGURI RIKY! DIRITTI E MUSICA OLTRE LE MURATE
MUSICA E PAROLE PER RICORDARE RICCARDO MAGHERINI

    h 17:00  -  Conferenza nella sala vetrata di  Progetti Arte Contemporanea Firenze

Il 17 giugno ricorre il compleanno di Riccardo Magherini, ex giocatore del settore giovanile gigliato, morto nella notte fra il 2 e il 3 marzo 2014, mentre veniva arrestato in una strada del centro di Firenze. Presso il Complesso delle Murate, in Piazza delle Murate, l’Associazione "Riccardo Magherini", Amnesty International Italia e Arci organizzano una giornata di riflessione e musica per ricordare Riccardo.
L'evento è patrocinato dal Comune di Firenze. Presso la sala vetrata di Progetti Arte Contemporanea avrà luogo la conferenza "Gli abusi delle forze di polizia in Italia: casi, problemi e possibili risposte". Intervengono: Francesca Chiavacci, Presidente nazionale ARCI; Graham Smith, Professore dell'università di Manchester, consulente del Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d'Europa; Patrizio Gonnella, Presidente Associazione Antigone; Matteo Calì, giornalista; Fabio Anselmo, avvocato; Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi; Lorenzo Guadagnucci, giornalista. Modera: Riccardo Noury, portavoce nazionale Amnesty International Italia. Conclude: Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia.

Arci Firenze si occupa di ricreazione e cultura, di diritti e cittadinanza attiva, promuove iniziative per i diritti e la partecipazione democratica, per la giustizia sociale e per la solidarietà internazionale raccogliendo la tradizione mutualistica dei movimenti popolari e antifascisti protagonisti della costruzione della vita democratica in Italia. Nei suoi 5000 circoli, raccoglie più di 1 milione di socie e soci. Il Comitato Territoriale di Firenze ne conta quasi 50.000 ed è il più grande comitato italiano per numero di basi associative, contando più di 250 tra circoli, case del popolo e associazioni culturali sparsi per tutta la Provincia di Firenze, esclusi l'Empolese e il Valdarno.

Amnesty International è un movimento globale di oltre sette milioni di sostenitori, soci e attivisti in più di 150 paesi e territori, impegnati in campagne per porre fine a gravi violazioni dei diritti umani. Promuove i diritti sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani e altri standard internazionali sui diritti umani. È indipendente da qualsiasi governo, ideologia politica, interesse economico o religione e si finanzia principalmente grazie ai  soci e a donazioni di privati.

L'Associazione Onlus Riccardo Magherini nasce per  ricordare che l'ingiustizia e la violenza  possono uccidere le persone ma non i loro sogni e i loro ideali. Sono i familiari e gli amici di Riccardo Magherini che in seguito alla sua tragica scomparsa hanno voluto creare  un'organizzazione per promuovere e diffondere lo sport come strumento di educazione e formazione sia personale che sociale e quindi di facilitare l'accesso dei giovani all'attività sportiva, attraverso l'attivazione di borse di studio  e la raccolta di fondi per la realizzazione e il miglioramento di impianti e centri sportivi.



   

h 19:30  -  Incontro sul palco in piazza

Stefano Busolin, poeta fiorentino presenta:

ALBERTO CASIRAGHY @ CAFFÈ  LETTERARIO LE MURATE

h 20:00  -  Performance

VIOLINI DANZANTI – DEDICATO A RICCARDO MAGHERINI

Fulvio Renzi | violino
Alberto Casiraghy | violino
Sylvia Zanotto | danza

Una serata dedicata a un fatto drammatico avvenuto nella nostra città. E che con molta probabilità si poteva evitare aiutando Riccardo in altro modo.

Da circa trent’anni Alberto Casiraghy, intellettuale e artista unico nel suo genere, con la sua casa Editrice Pulcinoelefante si occupa di “antropologia editoriale”. Produce libri a bassa tiratura, stampati a caratteri mobili su carta di cotone, con caratteri in piombo. Artigiano del libro, Alberto Casiraghy ha pubblicato giovani esordienti, i pulcini, accanto ad alcuni dei più grandi poeti del Novecento, gli elefanti appunto, dalla Merini a Pasolini, da Penna a Mario Luzi, solo per citarne alcuni (ad oggi ha pubblicato circa 10.000 titoli) con illustrazioni e immagini di artisti come Munari, Baj, Nespolo e tanti altri. http://edizionipulcinoelefante.tumblr.com/.

Stefano Busolin esordisce a trent’anni con il poemetto Falce nel buio, che riscuote subito l’attenzione della critica. Negli anni successivi Luciano Anceschi pubblica alcuni dei suoi testi su una delle più importanti riviste dell’epoca, «Il Verri». Nel 1986 fonda la rivista Zemrude a cui collaborarono tra gli altri Roberto Carifi, Franco Fortini, Attilio Lolini, Claudio Magris, Gregorio Scalise, Valentino Zeichen e Milo De Angelis. A partire dal 1990 Busolin, scrive per Vallecchi, – vincendo con l’opera Mimesis il premio Dino Campana – Shakespeare and Company e Passigli. Sue poesie e interventi critici sono apparsi in numerose antologie e riviste, tra le quali Tam Tam, Tracce e Alfabeta. Ultimo suo libro, La città di pietra, per Passigli editore (2014).

Sylvia Zanotto si dedica da decenni allo studio dei linguaggi corporei (teatro, danza, yoga). Fra i suoi maestri: Rena Mirecka (Teatro Laboratorio di Grotowski), Iben Nagel Rasmussen (Odin Teatret e Gruppo Farfa); Traut Faggioni (allieva Mary Wigman), Jerome Andrews (allievo Kurt Jooss), Claudia Gitelman, (tecnica Nikolais). Scrive poesie e si esibisce in performance di poesia danza. Di prossima pubblicazioni Nodi e vertigini per Nardini Editore.

Fulvio  Renzi. Artista, musicista compositore, produttore. Ha al suo attivo produzioni musicali, colonne sonore e organizzazioni di eventi artistici e culturali. Ideatore e direttore artistico dell’opera ‘Restiamo Umani – The Reading Movie.Si muove fra Europa, America e Medio Oriente.

   

h 21:30  -  Concerto sul palco in piazza
Progetti Arte Contemporanea, Arci, Amnesty International Italia e Associazione "Riccardo Magherini" presentano in ricordo di Riccardo Magherini:

SECONDO APPARTAMENTO

Guido Legnaioli | voce, chitarra acustica, armonica, cassa a pedale, cembalo
Giuliana Ancillotti | tastiera, ukulele, voce
Patrizio Castiglia | violino, chitarra elettrica, voce
Martina Agnoletti | voce, oboe, glockenspiel
Andrea Gabrielli | basso, voce

Il Secondo Appartamento nasce su un foglio di carta, un portatile e dalla necessità di riempire degli spazi. Dopo un inizio come duo (2011), dove Guido Legnaioli compone canzoni su quello che la vita e il mondo suggeriscono alla sua penna e alle sue corde, il progetto raggiunge in pochi mesi una formazione a cinque, dando vita ad una vera e propria band. Il nome indica un luogo immaginario, un rifugio a metà tra utopia e realtà.
I ritmi del Secondo Appartamento appartengono al new folk di stampo British/American, i testi invece si ispirano alla tradizione cantautorale italiana, pur tendendo alla ricerca di nuove vie di comunicazione del pensiero. Il sound, prevalentemente acustico, si contraddistingue per la batteria folk, sostituita in una parte dei brani da una cassa a pedale e dal cembalo, e per la presenza di strumenti melodici come il violino, l’oboe o la tromba. Nonostante la componente pop, gli arrangiamenti risultano particolarmente ricchi e variegati, anche grazie al polistrumentismo di tutti i componenti.

Caffè Letterario °Le Murate
Piazza delle Murate, Firenze
caffeletterario@lemurate.it
(+39) 055 2346872
www.lemurate.it

Nessun commento:

Posta un commento