venerdì 12 dicembre 2014

13 dicembre - In Cile Veritas, il cantautore toscano al Viper

In Cile Veritas, il cantautore toscano al Viper
E il tour europeo è alle porte

 IL CILE
Sabato 13 dicembre – ore 21,30 – biglietto posto unico 15 euro
Viper Theatre – via Pistoiese / via Lombardia – Firenze
Prevendite Box Office www.boxofficetoscana.it (tel 055.210804) - Ticket One www.ticketone.it (tel. 892.101);
Info tel. 055.0195912 – 055.0460993 – www.lenozzedifigaro.it - www.livenation.it

All’orizzonte una serie di date in Europa sospese tra musica e letteratura.
Ma prima di fare i bagagli, per Il Cile, c’è “In Cile Veritas Show”, il mini-tour con cui il cantautore aretino torna dal vivo, sull’onda dell’ultimo disco “In Cile Veritas”, accolto con entusiasmo da critica e pubblico. Le date sono solo tre, tra cui l’attesissimo appuntamento fiorentino di sabato 13 dicembre al Viper Theatre (ore 21,30 - biglietto 15 euro).

Show emozionale in cui Il Cile proporrà i nuovi brani oltre alle canzoni più amate del suo lavoro precedente, come la hit “Cemento Armato”. Il 2015, come detto, per Lorenzo Cilembrini segnerà il debutto in Europa con due date in cui proporrà uno show acustico intervallato dalla lettura di stralci del suo romanzo d’esordio “Ho smesso tutto” (Kowalski editore).

Il 16 gennaio si esibirà a Bruxelles, mentre il 17 sarà la volta di Parigi: “Finalmente realizzo il sogno coltivato da anni di portare la mia musica anche fuori dai confini dello stivale – racconta Il Cile - sarà una grande emozione parlare ad un pubblico nuovo grazie al linguaggio universale della musica”.

L’album “In Cile Veritas” è stato anticipato in radio dal brano “Sapevi di me”, il cui video è stato ideato e diretto da Marcello Venturi in collaborazione con Valerio Marano (https://www.youtube.com/watch?v=zd_Yck9zdTY). Fresca di stampa invece la pubblicazione del secondo singolo “Liberi di Vivere”.

“Parlo di una generazione – spiega l’artista - che difficilmente riesce a collocarsi in contesti lavorativi, umani e sentimentali, sicuri e duraturi. Di una generazione sottoposta costantemente ad analisi e giudizio, perennemente in bilico tra la leggerezza dell'evasione ed il peso della realtà. Questa è una generazione alla quale resta solo la libertà di vivere i propri errori senza smettere mai di stringere al petto i propri sogni”.

Il Cile nasce fuori dalle luci dei talent show e si afferma con il brano “Cemento Armato” anteprima del disco d’esordio “Siamo Morti A Vent’Anni”. Partecipa alla 63° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Le parole non servono più” aggiudicandosi il Premio Assomusica oltre al Premio Sergio Bardotti per il miglior testo in gara. Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo “Ho Smesso Tutto” (Kowalski editore), partecipa alla colonna sonora della serie Braccialetti Rossi (in onda su Rai 1) con il brano “Non Mi Dimentico” e apre i concerti del “Mondovisione Tour-Stadi 2014” di Ligabue allo Stadio Olimpico di Roma e allo Stadio San Siro di Milano.

www.lenozzedifigaro.it

Nessun commento:

Posta un commento