lunedì 23 settembre 2013

29 settembre - GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA NEL MONDO 2013 - Eventi Sinagoga e Museo di Firenze

Sinagoga e Museo
Via Farini, 4
Tel. 055.245252
info@firenzebraica.it
Ebraismo e natura: le buone pratiche, i precetti e la salvaguardia del creato -come la tradizione plurimillenaria dell'ebraismo si pone di fronte alle sfide del nuovo millennio

Apertura Ore 10.30

Durante tutta la giornata il giardino e gli spazi coperti della sinagoga e comunità verranno divisi in spazi dedicati al tema delle buone pratiche e del RICICLO.

L'ebraismo DI CARTA: la Torah scritta e la Torah orale, ormai scritta anch'essa nella mishnà, nella ghemarà e nell'infinita ricchezza  di testi che discutono, analizzano, spiegano e raccontano procedendo sempre per aggiunta, per affinamento e definizione dei contributi precedenti: una tradizione che vive di riutilizzo - conserva il suo passato, e se ne serve per affrontare il presente.

Stands:
- Bookshop
- dalle 11.00 alle 16.00: Amedeo Spagnoletto: Il sofer e i suoi strumenti. La calligrafia ebraica, laboratorio didattico tra arte e riciclo.

Palco:
-Ore 10.30: Saluti con inaugurazione e conferenza introduttiva del Rabbino capo di Firenze Yosef Levi "Le'ovdà uleshomrà" - Coltivare e custodire la natura: responsbilità e dialogo nel rapporto fra l'Uomo, D-io e la natura: visioni ebraiche
-Tomas Simcha Jelìnek, burattini: ebrei di CARTApesta

L'ebraismo ORGANICO: la vita quotidiana degli ebrei d'Italia e del mondo. Le regole alimentari, i sapori dell'ebraismo.

Stands:
-Ore 11:00: laboratorio con Danna Shamir
-Degustazione di specialità ebraiche
-Vini kasher a chilometri zero: il chianti kasher

Palco:
-ore 16.30: rav Gianfranco Di Segni: La vita meravigliosa: il senso della natura nell'ebraismo.
-Raffaele Palumbo modera:  Lezioni di stile. Le buone pratiche, e un confronto con  la tradizione ebraica
-Installazione video "Il giardino del Libro" a cura di Giuseppe Burschtein in collaborazione con Museo di Storia Naturale dell'Università degli Studi di Firenze.
-Installazione video “Gli Ebrei in Italia” a cura di Ucei realizzato da Frankenstein S.r.l.

L'ebraismo di plastica (e multimateriale): ebrei postmoderni, ebrei nella contemporaneità, la cultura ebraica nei contesti multiculturali.

Stands:
-cd, dvd, multimedia, musica ebraica
-stands di associazioni dedicate al dialogo interreligioso (tempio per la pace, AEC, dialoghi)
-stand dell'associazione Sabrina Sganga
-mostra La flora della Torah, storia ebraica per natura, a cura di Giuseppe Burschtein

Palco:
-Interventi di Shaul Bassi Essere un altro: ebrei postmoderni e postcoloniali, e di Wlodek Goldkorn La scelta di Abramo. Identità ebraiche e postmodernità.
-incontro a cura dell'Amicizia Ebraico Cristiana: Ricordo di Manuela Sadun.
-in collaborazione con: Istituto Comprensivo Primo Levi Impruneta, Scula Media Vida Pertini di Alba, Rete Regionale Flauti Toscana, Nonsoloflauto Ensemble Flutes Colorées: Musica a Impatto Zero - concerto (con incursioni ebraiche) per ensemble di flauti.

La cultura ebraica si rappresenta: ore 17.00 concerto di Miriam Megnagi

Evento conclusivo
ore 19.00: La compagnia teatri d'Imbarco presenta: Quanta strada ha fatto Bartali, di Nicola Zavagli, con Betrice Visibelli
musiche dal vivo della Balagan Café Orkestar

-Dalle 11.00 alle 18.00: Visite guidate gratuite alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Firenze a cura di CoopCulture;
-Shop all’interno della Sinagoga di Firenze a cura di CoopCulture;
-Stand Museumshop in giardino, con una ricca gamma di idee regalo per ogni occasione e un settore di merchandising museale per il pubblico in visita a cura di CoopCulture.

Programma definitivo consultabile online:
http://moked.it/firenzebraica/
Programma nazionale: http://www.ucei.it/giornatadellacultura/




Nessun commento:

Posta un commento